Send to a friend Stampa
Indietro

Gli Ateliers Pédagogiques del LaM (Lille Art Moderne): l'arte senza sovrastrutture

5 Luglio 2016

A Lille, un museo abbatte con gioia le frontiere: tra le forme artistiche dei secoli XX° e XX°, tra arte e pubblico. Visita ai Laboratori Didattici del LaM.

Dal momento che l'arte dovrebbe essere sempre più condivisa, anzi praticata, i Laboratori Didattici accolgono al LAM gruppi di studenti, adolescenti e adulti; all'occorrenza, si trasferiscono in prigione per i detenuti. "In un anno, prendono parte a questi laboratori 25.000 alunni, sempre più numerosi dal 2010, e provenienti principalmente dalla regione," afferma Violaine Digonnet, Responsabile degli studenti. Una buona notizia: aumenta in modo significativo la partecipazione degli studenti, soprattutto se gli insegnanti di arti figurative hanno seguito un corso presso il LaM (5 x 2h, gratuito). "L'interesse che ne scaturisce li invoglia a ritornare insieme agli alunni per dedicarsi ai laboratori, un buon modo per rafforzare le competenze nella pratica artistica nelle scuole superiori!" sottolinea Violaine Digonnet pronto a lasciarli esplorare il museo e far creare loro i propri moduli.

Che genere di laboratori? 

Per promuovere l'apertura all'arte, viene offerta un'ampia scelta di laboratori, suddivisa in base all'età (dai 4 anni), al periodo dell'anno, alle mostre, spesso personalizzate, all'interno del LAM. La sessione di un'ora e mezza prevede, in genere, la visita a una collezione o a una mostra per conoscere le opere e, poi, un laboratorio dove dedicarsi all'attività pratica ed esprimersi liberamente.

Quali didattiche?

I Laboratori Didattici hanno lo scopo di approfondire la conoscenza dei capolavori della storia dell'arte, dando a tutti la possibilità di praticare le tecniche utilizzate dai più grandi artisti del nostro tempo.Altrettanto ampio è Il campo didattico. "Duranti gli incontri, viene promossa un'apertura creativa, individuale o di gruppo, con un approccio mirato o molto libero, ispirato al metodo Freinet", aggiunge Violaine Digonnet. "I laboratori di filosofia sono ugualmente diversi: visite libere ai laboratori, durante i quali la guida non svolge più il ruolo chiave di trasmettere la conoscenza, ma pone le domande ai ragazzi, invitandoli a manifestare il proprio spirito critico, acquisendo fiducia."

Qualche esempio?

Maschere - Dopo aver visionato i ritratti nelle collezioni straordinarie di 'Art Brut' moderna o contemporanea del LaM, vengono fatte ritagliare maschere in 3D agli artisti in erba, utilizzando la carta colorata. 
Affreschi - Viene steso a terra un grande rotolo di carta Canson affinché i più piccoli possano tracciare i contorni delle sagome multiformi, in sovrapposizione, prima di accingersi a colorarle. Spesso tali lavori realizzati in gruppo sono fantastici!
Bricolage - Ai materiali di recupero è stata data una seconda vita, in una espressione artistica effettuata grazie alla loro composizione, simile all'artista brut André Robillard.

La carta Canson: un vero e proprio strumento versatile!

I Laboratori Didattici del LaM hanno scelto le carte Canson "per la loro qualità e la varietà di colori, formati, consistenza e grammatura", afferma Violaine Digonnet. "Per sviluppare la creatività, insegniamo a quanti partecipano ai  laboratori a sottrarsi all'uso degli strumenti tradizionali, una libertà propria dell'arte contemporanea che ci è cara."La varietà del materiale consente moltissimi utilizzi innovativi. A fogli o in rotoli, stesa o tridimensionale, dipinta osservando come si amalgamano i colori o ascoltando lo stridio del gesso, accartocciata rumorosamente o ritagliata con cura: l'esperienza sensoriale è ogni volta diversa e scopre nuovi orizzonti, specialmente agli insegnanti.

 

INDIRIZZO:​
LaM, 1 allée du Musée
59650 Villeneuve d’Ascq
France

Tél. per informazioni: +33 (0)3 20 19 68 68

Fax : +33 (0)3 20 19 68 99
info@musee-lam.fr

ORARI:  

Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00 - (la biglietteria chiude alle 17.30)
Chiusura settimanali: lunedì - Altri giorni di chiusura: 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre
Il parco del Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 18.00.