Send to a friend Stampa
Indietro

Ecco i 5 finalisti del Prix Canson® 2015!

10 Giugno 2015

I finalisti sono: Trisha Donnelly (USA), Rokni Haerizadeh (Iran), David Musgrave (Gran Bretagna), Mithu Sen (India), Adrián Villar Rojas (Argentina).

Il vincitore sarà designato il 22 giugno nella votazione finale della giuria e verrà premiato durante la cerimonia di consegna del premio al Palais de Tokyo.

Le opere finaliste verranno esposte dal 22 giugno al 1° luglio nella Galleria Alta del Palais de Tokyo..

 

Trisha DONNELLY, USA, vive a New York e San Francisco, USA.

Sebbene le opere dell'artista americana Trisha Donnelly possano assumere moltissime forme, il suo lavoro non si può tuttavia ridurre ad una mera applicazione di tecniche. Tutti i supporti con cui lavora le permettono di instillare degli indizi, tra azioni e oggetti, tra realtà e percezione del mondo allo stesso tempo tangibile e sottilmente diffusa. D'altra parte, i suoi disegni a matita, pastello, inchiostro e grafite, dalla linea precisa, affrontano spesso l'abbozzo, Il frammento, l'indizio di oggetti della vita quotidiana o Il particolare di una forma scelta, un po' misteriosa eppure connotata sia dalla precisione della sua descrizione che dai suoi contorni.

 

Rokni HAERIZADEH, Iran, vive a Dubai, Emirati Arabi.

Rokni Haerizadeh si è fatto conoscere inizialmente per i suoi quadri e i suoi disegni permeati da una feroce narrazione dei riti familiari della sua cultura ed in seguito per il suo intenso lavoro sulle immagini che proliferano sui siti della stampa, sui social network o in video. I suoi disegni più recenti, dipinti direttamente sui cliché, illustrano un'opera stravagante ed endemica, sotto forma di fiabe politiche e morali..

 

David MUSGRAVE, Gran Bretagna, vive a Londra, Gran Bretagna.

L'artista inglese David Musgrave esplora, come scultore dell'ultrasottile, le frontiere avventurose tra astrazione e figurazione. La sua opera affronta con questo spirito sia l'installazione murale che l'immagine digitale o il disegno. Tra impronte di oggetti reali e finzioni grafiche, i suoi fogli di carta, che possono essere stropicciati, piegati, macchiati e segnati rivelano una materia fantasma, tra assenza e rivelazione.

 

Mithu SEN, India, vive a New Delhi, India.

La sua opera acida, esplorazione immaginifica e derisione grottesca, evoca chiaramente le rappresentazioni del corpo, la sessualità, gli aspetti del desiderio ed anche la permeabilità tra regno umano e animale. Tra tenerezza del tratto e proliferazione grafica, la sua opera lascia un ruolo di primo piano al disegno, che diventa talvolta l'occasione di installazioni spettacolari, su carta in grande formato.

 

Adrián VILLAR ROJAS, Argentina, vive a Rosario, Argentina.

Le opere effimere dell'artista, permeato di letteratura contemporanea, science-fiction, musica e fumetti, affrontano il tema della fine dell'umanità. I suoi molti disegni e le sue creazioni grafiche perpetuano, come un'eco, oppure inventano in base ad una pratica autonoma, delle figure e dei paesaggi contigui ai suoi scenari di un mondo apocalittico, in preda a sicuri sconvolgimenti.