Send to a friend Stampa
Indietro

Pascal Pihen

“La pittura ha il suo alfabeto, la sua grammatica, le sue coniugazioni; pitturare con materiali diversi mi aiuta a trovare un modo di scrivere.

I miei soggetti sono figurativi e sono spesso astratti dal loro contesto originale. Una volta isolati, assumono un’altra identità, hanno nuove storie da raccontare, nuove percezioni da veicolare.

E così, l’importanza del quasi nulla trasmette un’emozione diversa quando ci si ritrova ad osservare qualcosa di molto familiare, o di fronte all’architettura di un corpo, un volto, separati dai loro legami originali”

Pascal Pihen
Membro della Società francese dell'acquerello